Closed
Closed today
  • Monday

    Closed

  • Tuesday

    Closed

  • Wednesday

    Closed

  • Thursday

    Closed

  • Friday

    Closed

  • Saturday

    Closed

  • Sunday

    Open 24h

  • Dicembre 2, 2022 21:02 local time

Al centro del borgo

Chiesa di San Martino

Al centro della parte storica del borgo della Sassa è possibile visitare la Chiesa di San Martino, luogo di culto di origine medievale. In Via della Cisterna, sopra la porta di accesso si vedono murate quattro pietre decorate con semplici ornamenti in stile romanico, sono dettagli particolari che però fanno intuire quanto la chiesa sia stata nel complesso modificata, anche in epoche successive; la parte più antica è quella con abside verso oriente, costruita con pietra arenaria di color grigio scuro, ben squadrata. La parte rivisitata è sopratutto quella di fine Settecento, dove si trova l'apertura di una seconda abside rivolta verso sud che ne ha cambiato di fatto l'orientamento della chiesa.

Con tetto a capanna e soffitto a capriate, l'interno ad un'unica navata conserva, a destra della nuova abside, il vecchio fonte battesimale in marmo rosso, proveniente dalla pieve di Caselle e qui trasportato nel Cinquecento, quando la chiesa venne eretta a pieve. Attualmente ha due altari: l'altare del SS. Rosario a sinistra e l'altare maggiore rifatto negli anni Sessanta del secolo scorso.

Al centro del borgo

Chiesa di San Martino

Al centro della parte storica del borgo della Sassa è possibile visitare la Chiesa di San Martino, luogo di culto di origine medievale. In Via della Cisterna, sopra la porta di accesso si vedono murate quattro pietre decorate con semplici ornamenti in stile romanico, sono dettagli particolari che però fanno intuire quanto la chiesa sia stata nel complesso modificata, anche in epoche successive; la parte più antica è quella con abside verso oriente, costruita con pietra arenaria di color grigio scuro, ben squadrata. La parte rivisitata è sopratutto quella di fine Settecento, dove si trova l'apertura di una seconda abside rivolta verso sud che ne ha cambiato di fatto l'orientamento della chiesa.

Con tetto a capanna e soffitto a capriate, l'interno ad un'unica navata conserva, a destra della nuova abside, il vecchio fonte battesimale in marmo rosso, proveniente dalla pieve di Caselle e qui trasportato nel Cinquecento, quando la chiesa venne eretta a pieve. Attualmente ha due altari: l'altare del SS. Rosario a sinistra e l'altare maggiore rifatto negli anni Sessanta del secolo scorso.