Closed
Closed today
  • Monday

    Closed

  • Tuesday

    Closed

  • Wednesday

    Closed

  • Thursday

    Closed

  • Friday

    Closed

  • Saturday

    Closed

  • Sunday

    Closed

  • Ottobre 7, 2022 15:48 local time

All'interno del borgo murato

Prima chiesa di Montecerboli

La chiesa plebana di San Cerbone si trova all'interno del castello di Montecerboli. Fu costruita dopo l'abbandono della vicina Pieve a Morba, avvenuto nella seconda metà del Quattrocento. Della Pieve a Morba ereditò i suoi titoli, la fonte battesimale e alcune opere, poi spostate in epoca più recente, nella nuova chiesa parrocchiale di Montecerboli.

La chiesa, di impostazione romanica, è stata più volte restaurata in epoca moderna. Il corpo di fabbrica della chiesa è realiz­zato in massima parte con una muratura a sacco in laterizio, fatta eccezione per la base che è costituita da grosse pietre squadrate in arenarea. Sulla facciata, sopra la porta, si nota un oculo di recente ricostruzione e ancora più su un campanile costruito agli inizi del Novecento. L’altro fianco laterale della chiesa, di fron­te alla chiesa della Misericordia, si notano due porte murate; si tro­vano a circa tre metri sopra il piano strada­le e dovevano aprirsi su un terrapieno dove era situato il cimitero della chiesa. All’inter­no della chiesa si trovano degli altari in stucco, uno maggiore e due laterali, ma buona parte del corredo sacro è stato trasferito nella nuova chiesa di Montecerboli.

All'interno del borgo murato

Prima chiesa di Montecerboli

La chiesa plebana di San Cerbone si trova all'interno del castello di Montecerboli. Fu costruita dopo l'abbandono della vicina Pieve a Morba, avvenuto nella seconda metà del Quattrocento. Della Pieve a Morba ereditò i suoi titoli, la fonte battesimale e alcune opere, poi spostate in epoca più recente, nella nuova chiesa parrocchiale di Montecerboli.

La chiesa, di impostazione romanica, è stata più volte restaurata in epoca moderna. Il corpo di fabbrica della chiesa è realiz­zato in massima parte con una muratura a sacco in laterizio, fatta eccezione per la base che è costituita da grosse pietre squadrate in arenarea. Sulla facciata, sopra la porta, si nota un oculo di recente ricostruzione e ancora più su un campanile costruito agli inizi del Novecento. L’altro fianco laterale della chiesa, di fron­te alla chiesa della Misericordia, si notano due porte murate; si tro­vano a circa tre metri sopra il piano strada­le e dovevano aprirsi su un terrapieno dove era situato il cimitero della chiesa. All’inter­no della chiesa si trovano degli altari in stucco, uno maggiore e due laterali, ma buona parte del corredo sacro è stato trasferito nella nuova chiesa di Montecerboli.