Categoria: Montecatini Contemporanea

Quando i preti erano cacciatori, rustici e pratici
I preti delle parrocchie rurali che stavano al di qua ed al di là del fiume Cecina oltre al messale si portavano dietro anche una doppietta a retrocarica, talvolta andavano a ballare e altre volte si accaparravano di quel che non si poteva per necessità; erano pratici.
Il maiale di Catrino, Podernovo e dei Vitelloni rurali
non bisogna dimenticarsi di alcuni animali che hanno convissuto, con i nostri contadini. Anzi ne hanno rappresentato, del resto un po' come in tutte le realtà rurali, la fonte essenziale di sostentamento. Primo fra tutti il maiale.
Le veglie toscane al Castello di Querceto
Querceto e del resto, un po' come tutti i paesini della Val di Cecina, aveva le sue possibilità di confronto e discussione. Le veglie toscane di metà Novecento offrivano ancora il piacere del raccontare e dello stupirsi.
Giacinto Vannocci, medico condotto a Montecatini Val di Cecina
Quando il nome di un personaggio locale entra nella toponomastica, allora è indubbio che almeno per la comunità di riferimento abbia rappresentato qualcosa di eccezionale. È il caso del dottor Giacinto Vannocci, ma ben poco però conosciamo della sua persona.
La Gabella, la Ginina e l’outlet dell’Osvaldino
I punti di ritrovo per eccellenza in Val di Cecina erano il Bar Betti di Ponteginori, l'appalto di Memmo a Querceto, e non ultimo il circolo dell'Ente Maremma di Casino di Terra, ma in trasferta i luoghi piacevoli erano anche altri.
Prima d’esser Museo ci pensava Gigi
Quando le strutture della miniera di Caporciano, abbandonate da decenni, erano ormai veri e propri ruderi; tempi ancora lontani dalla realizzazione del Parco Museale.
La Banda della Miniera di Caporciano
La Banda a spese del Nobile Conte Boutourline e vestita della caratteristica divisa del minatore usciva dalla monotonia delle uniformi che si fanno per tante bande.
Caporciano miniera Montecatini
La Festa dei Ramai
Ogni anno, fino a che la miniera di Caporciano ebbe vita, nel mese di giugno si celebrava tale ricorrenza con grandi festeggiamenti; una festa molto particolare.